Garofano, Ginepro e Pigne per la sposa di Dicembre

74e248436a20a64fae6460ab9d786278I matrimoni di Dicembre saranno avvolti da una magica atmosfera invernale, con una scenografia improntata sui toni del verde glauco, del bianco e del nocciola, per richiamare romantici paesaggi imbiancati dalla neve ed immersi nel silenzio a fare da cornice agli sposi nel loro giorno più importante.
Saranno dunque utilizzati elementi semplici che risulteranno tuttavia molto affascinanti una volta combinati insieme, anche per il loro significato attinente alle nozze: il Garofano bianco, le pigne e i rami di conifera come il Cedrus Atlantica, dal caratteristico fogliame argenteo, o il profumato Ginepro.
Nel linguaggio dei fiori, il Garofano bianco è la proclamazione della fedeltà eterna ed esprime con i suoi candidi petali sensazioni nobili quali l’amore puro, la bellezza e l’innocenza.
La tradizione vuole che la pigna sia invece sinonimo di rinascita e rinnovamento; un altro significato della pigna è legato all’abbondanza e alla fertilità, per la presenza dei numerosi semi che l’hanno resa simbolo di buon auspicio in molte civiltà della storia.
Sin dai tempi antichi il Ginepro veniva coltivato vicino alle case perchè considerato una pianta capace di proteggere dalle avversità; una credenza popolare norvegese voleva che alla vigilia di Natale le case fossero ornate con rami di ginepro perchè ritenuto in grado di purificare l’aria con il suo profumo.
Per ricreare un’atmosfera particolarmente calda e accogliente durante le nozze, si potranno inoltre utilizzare accessori come candele e lanterne per arricchire l’ambiente con delicate luci soffuse.

Il Bouquet della sposa di DICEMBRE

954dbeed27eacfab8a8bd0da16eecdfeNonostante l’inverno sia una stagione naturalmente meno prospera di fiori rispetto ad altri periodi dell’anno, il bouquet della sposa sarà ugualmente affascinante e indimenticabile: indipendentemente dalla forma, che potrà essere rotonda, ovalizzata o cascante, sarà l’abbinamento dei suoi componenti a renderlo unico.
Il Garofano bianco sarà il protagonista del bouquet, accompagnato magari anche dalla sua varietà in miniatura, caratterizzata dalle dimensioni più ridotte dei fiori.
In associazione ai garofani si potranno utilizzare piccole pigne, disposte singolarmente o a gruppi nel mazzo, creando un’ interessante alternanza di colori.
L’inserimento di rametti di Ginepro ad incorniciare il bouquet completerà l’opera, conferendogli inoltre un fascino aggiunto grazie alla particolare fragranza.

Un semplice garofano bianco, ornato da una pigna mignon ed alcuni ciuffi di Ginepro, potrà inoltre costituire una deliziosa botounierre per lo sposo o anche un grazioso bracciale da donare alle damigelle.

L’allestimento floreale per il matrimonio

02e39a99e946bcbafae7735392770bb8Nelle decorazioni per la cerimonia e per il ricevimento si riprenderanno gli elementi già inseriti nel bouquet della sposa.
In alternativa al Ginepro potranno essere utilizzati lunghi rami di Cedrus atlantica, indicati per donare volume all’allestimento, tra i quali si inseriranno i Garofani bianchi lavorati in massificazione, per creare punti luce negli addobbi e trasmettere una sensazione che rievoca il candore della neve.
L’abbondanza di pigne richiamerà le antiche tradizioni, oltre a valorizzare l’intera cornice con un tocco dal sapore rustico. Potranno essere disposte come semplice ma irresistibile decorazione ai lati dei banchi, insieme ad un piccolo rametto di conifera.
Ovviamente tutti gli addobbi dovranno necessariamente essere studiati sulla base delle caratteristiche della location per risultare armoniosi e mai fuori luogo.
All’ingresso della chiesa potranno essere presenti candele bianche racchiuse in lanterne di colore grigio, a riscaldare l’accoglienza di sposi e invitati. All’interno sono preferibili invece lunghi ceri bianchi, portati da candelabri minimalisti, a completare l’intera scenografia.

Sfoglia la gallery e lasciati ispirare da queste idee perfette per un matrimonio a Dicembre!

(clicca sulle immagini per ingrandire)

…Se ti è piaciuto questo articolo, CONDIVIDILO!