Voglia di colori nel bouquet di FEBBRAIO

broom-5292_640Stanchi del lungo inverno, il Carnevale sembra essere nato per appagare la voglia di allegria e di colore.
Anche durante le nozze l’obiettivo diventa quello di trasmettere gioia per l’imminente arrivo della primavera: vogliamo rappresentare al meglio questo giorno giocando con i colori che, a seconda della personalità degli sposi, potranno essere più o meno accentuati.

Gli elementi utilizzati saranno quindi tutti fiori presenti in un vasto assortimento di tonalità, per soddisfare ogni esigenza in termini di abbinamenti cromatici, ricreando un’atmosfera vivace, gioiosa e spensierata.

Si parte dalle Ginestre, che nel linguaggio dei fiori e delle piante simboleggiano la luminosità, lo splendore; nella civiltà Celtica i fiori di Ginestra erano la promessa del ritorno della luce e dell’inizio di una nuova primavera: l’uso abbondante di questi fiori, caratterizzati dall’intenso profumo, trasmetterà sensazioni di fresco, di pulito, di nuovo.
Le Gerbere trasmettono invece un messaggio di innocenza e di purezza, in contrasto con le orchidee Cymbidum che rappresentano emozioni passionali, come la bellezza e la sensualità, spesso colte anche in letteratura da celebri autori quali Proust, Swan e D’Annunzio.
L’abbinamento di questi fiori, legati dalla presenza della Ginestra, risulterà pertanto significativo non solo esteticamente, ma anche dal punto di vista della simbologia.

Il Bouquet della sposa di FEBBRAIO

cymbidium-verdeIn questo caleidoscopio di colori, la tonalità predominante del bouquet della sposa sarà senz’altro personalizzata assecondando i gusti e le esigenze.
Tassativa però dovrà essere un’armonia nell’accostamento dei vari elementi che andranno a comporlo, mantenendo come riferimento il Cymbidium, il quale sarà il fiore protagonista del mazzo data la sua importanza.
L’abbinamento di germini pomponi nel bouquet potrà seguire uno schema di nuances di questo tipo:

  • Bianco “Kermit” con Cymbidium verde
  • Viola “Japio” con Cymbidium bianco a gola viola
  • Giallo “Bonita” con Cymbidium giallo
  • Rosa “Belfi” con Cymbidium rosa carico
  • Rosa “Bokito” con Cymbidium rosa pallido
  • Rosa “Bebob” con Cymbidium brown

Potete consultare l’intero assortimento di colori disponibili sul sito del produttore, a questo link: Holstein-Flowers.

 

 

 

 

A seconda della forma del bouquet, i rami di orchidea andranno usati interi nei mazzi di forma allungata, alleggeriti nella forma bombata o a fiori singoli nella forma rotonda.
Un interessante elemento da inserire nel bouquet e nelle composizioni saranno le bacche di iperico, in sintonia o in contrasto con il colore del Cymbidium prescelto.
Tra i complementi, la presenza dell’Asparagus cwebe conferirà volume e morbidezza all’insieme.
Si completerà l’opera inserendo la Ginestra del colore che più si addice alla composizione, donando al tutto un’apprezzabile fragranza.

L’allestimento floreale per il matrimonio

asparagus_meyeriAnche nelle decorazioni floreali per la cerimonia e per il ricevimento, sarà indispensabile puntare tutto sul colore: si utilizzeranno rami di Cymbidium o mini-Cymbidium abbinati a mini gerbere a fiore semplice, con foglie di Ligularia che andranno a formare la base delle composizioni, magari arricchite da crisantemi santini a gruppi. Rami di Asparagus meyeri usati in lunghezze diverse, a seconda delle dimensioni della composizione, completeranno l’opera.

Sarà importante ricercare un effetto cromatico con sfumature in abbinamento alle tonalità dei Cymbidium utilizzati per ogni composizione, improntate sulle nuances del brown, del giallo, del rosa chiaro, del rosa scuro, eccetera, di modo che ciascuna acquisti carattere e diventi un punto di interesse unico, creando una competizione di colori nella scenografia dell’allestimento floreale.

Sta alla maestria del flower designer realizzare composizioni in armonia con l’intero contesto, studiandone il posizionamento nei punti giusti, ricreando una successione cromatica che assecondi le differenti condizioni di luce per ottenere una prospettiva in grado di esaltare tutto l’ambiente.
Sarà di fondamentale importanza predisporre una gamma di colori sapientemente bilanciata, per evitare di creare accostamenti caotici e confusionari.

df0b92ea7944d5c82b22980c4dec1bc3Trattandosi di composizioni importanti, cariche di colori vivaci e ricche di fiori ed elementi, è consigliabile disporle in contenitori di vetro trasparente, in modo da alleggerirne l’impatto visivo, ottenendo un effetto più raffinato e chic. Possono essere impiegati vasi a cilindro o a cono di diverse misure, a seconda naturalmente delle dimensioni delle composizioni, oppure originali boule, sempre in vetro trasparente.

Un’atmosfera informale e festosa si ritroverà anche durante il ricevimento, sempre utilizzando come filo conduttore il tema dei colori: ad esempio, ciascun tavolo potrà essere caratterizzato da una certa tonalità, con tovaglie e mise en place in abbinamento: a completare la scena, un sontuoso centrotavola floreale e vivaci mazzolini di fiori  con sfumature della stessa nuance,a fare da segnaposto per gli ospiti.

…Se ti è piaciuto questo articolo, CONDIVIDILO!